Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Seep


SeepSeep” (o macro-seep) è una manifestazione sulla superficie terrestre della fuoriuscita naturale di idrocarburi (gas o petrolio), che risalgono generalmente lungo fessure (faglie) da accumuli o serbatoi in rocce più o meno profonde.

 

Un “seep” è importante per quattro principali motivi:

  1. Indica la possibile presenza di accumuli o serbatoi (giacimenti) sotterranei di idrocarburi
    (l’esplorazione petrolifera mondiale è stata ed è frequentemente guidata dai “seeps”)

     
  2. Indica la presenza di una faglia tettonica
    (utile negli studi di geologia strutturale e petrolifera)

     
  3. Può essere un hazard geologico
    (esplosività del metano, tossicità dell’ H2S, degrado delle proprietà geotecniche del suolo e delle rocce)

     
  4. È una fonte di gas serra
    (emissione naturale di metano in atmosfera)

 

Classificazione dei seeps

Vulcani di fango. Strutture coniche formate dall’emissione di gas, acqua e sedimenti a bassa temperatura. Si formano nelle aree petrolifere e non vanno confusi con i vulcani “tradizionali” (magmatici).

Altri seeps. Emissioni di gas o gas e acqua. Possono dar luogo a fiamme (fuochi perpetui).

Esiste inoltre un degassamento invisibile ma diffuso, noto come “microseepage”, che si sviluppa su grandi aree in corrispondenza dei giacimenti petroliferi.

Vulcani di fangoAltri seepsMicroseepage

Pagine interne
  • Seep

PIE' DI PAGINA
Torna su