Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Petrolio e Gas Naturale


Gli idrocarburi prodotti all’interno della crosta terrestre rappresentano la principale fonte di energia per l’umanità e rivestono notevole importanza in molti processi geologici, ambientali e climatici.

Il gas naturale è costituito principalmente da metano (CH4) la cui emissione naturale in superficie costituisce una sorgente notevole di gas serra e potenzialmente un pericolo per persone e beni.

La ricerca della Sezione INGV Roma 2 è mirata ai fenomeni di “seepage”, ovvero le manifestazioni naturali di gas e petrolio sulla superficie terrestre. Vengono studiati l’origine degli idrocarburi gassosi, la loro migrazione, i loro processi chimici nella litosfera, l’emissione in atmosfera e i relativi effetti sull’ambiente e sul clima. I seguente schemi riassumono le tematiche studiate e le relative applicazioni.

Figura 1 Schema delle tematiche studiate
Figura 2 Schema delle applicazioni relative agli studi

Le ricerche finora svolte, condotte con la collaborazione di esperti internazionali del settore, hanno prodotto una serie di pubblicazioni scientifiche innovative e fondamentali riconosciute a livello mondiale.

Sono state definite a scala nazionale, europea e mondiale le stime delle emissioni globali di metano da sorgenti geologiche (recepite da IPCC, Agenzia Europea per l’Ambiente -EMEP/CORINAIR- e dall’Agenzia di Protezione Ambientale degli Stati Uniti – EPA).

Sono stati pubblicati dati a scala mondiale sull’origine del metano dalle manifestazioni superficiali.

È stato sviluppato un data-base globale sulle manifestazioni petrolifere on-shore.

Sono state sviluppate tecniche innovative per la misura del flusso di metano dal terreno (per studi sulle emissioni di gas-serra e per prospezioni petrolifere).

Pagine interne

PIE' DI PAGINA
Torna su