Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Indice planetario Kp


Un’indicazione del livello di disturbo geomagnetico su scala planetaria è fornito dall’indice Kp che è la media dei valori dell’indice K registrati presso 13 osservatori di riferimento. 

Osservatori geomagnetici utilizzati per il calcolo dell’indice planetario Kp.

La scala è sempre da 0 a 9 ma ogni unità (ad eccezione dei estremi) è tripartita permettendo di avere così una scala discreta di 28 valori.
Questo indice viene utilizzato per una preliminare discriminazione dei giorni di quiete da quelli di disturbo. Nella figura riportata sotto è mostrato l’andamento dell’indice Kp relativamente all’anno 2003. Questo tipo di rappresentazione prende il nome di “diagramma musicale dell’indice Kp di Bartels”.  

Didascalia

L’indice Kp è stato introdotto come indice magnetico da Bartels nel 1949 ed è stato calcolato, fin da allora, presso l’Istituto di Geofisica dell’Università di Gottinga in Germania (Institut für Geophysik of Göttingen Universty, Germany). Nel 1951 è stato ufficialmente adottato come indice geomagnetico dalla IAGA. In questa occasione si è deciso di valutare la sequenza dei valori assunti dall’indice a partire dal 1932.
Dall’indice Kp si derivano gli indici ap e Ap.

I dati relativi a tale indice possono essere scaricati al seguente indirizzo:
http://isgi.cetp.ipsl.fr/lesdonne.htm


PIE' DI PAGINA
Torna su