Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Indice K


L’indice K fornisce una misura dell’attività geomagnetica originata dalla radiazione corpuscolare proveniente dal Sole dopo aver eliminato la variazione regolare diurna prodotta dalla radiazione solare elettromagnetica.
L’indice K è calcolato su  intervalli di tre ore; in una giornata ve ne sono quindi 8.
Per il computo si divide il giorno, secondo il tempo di Greenwich, in intervalli di tre ore e per ognuno di questi intervalli si misura il massimo scarto in nT dell’andamento effettivo delle componenti H e D rispetto all’andamento normale  dei giorni calmi proprio del mese e della fase del ciclo solare. L’indice K dell’intervallo triorario in esame è un numero compreso nell’intervallo [0, 9], definito secondo  una scala convenzionale che varia con la latitudine geomagnetica dell’osservatorio. Per l’osservatorio di L’Aquila (AQU) essa è la seguente:

 

Scarto in nT 0-4 4-8 8-16 16-30 30-50 50-85 85-140 140-230 230-350 >350
Indice K 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9

 

Nei due grafici è riportato l’andamento temporale (minuti) della componente H (espressa in nT) e della componente D (anch’essa espressa in nT) relative al 23/01/2004 con i relativi valori dell’indice K.



PIE' DI PAGINA
Torna su