Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

I Capisaldi


Stazioni della Rete Magnetica

Il termine caposaldo è abitualmente utilizzato per indicare una stazione della Rete Magnetica Nazionale.

Ciascuna di queste stazioni deve soddisfare i seguenti criteri internazionalmente definiti:
  • il valore dell’elemento magnetico misurato deve essere rappresentativo della regione;
  • il campo magnetico sul sito non deve essere influenzato da anomalie magnetiche causate da particolari strutture geologiche;
  • il sottosuolo della regione circostante il caposaldo deve essere elettricamente omogeneo (gli oceani sono generalmente sorgenti principali di disomogeneità della conduttività elettrica);
  • il campo magnetico deve essere omogeneo in vicinanza del caposaldo;
  • il sito deve essere lontano da sorgenti di disturbi artificiali tipo ferrovie elettrificate, elettrodotti, stazioni di trasmissione di onde radio, ecc.
Da un punto di vista visivo il caposaldo si presenta come una semplice piattaforma posizionata sul terreno sulla quale viene poggiata la strumentazione necessaria alle misurazioni. Una legge specifica protegge questi punti di osservazione (Legge n. 1024 del 3 giugno 1935).

Per ciascun caposaldo è stata realizzata una monografia allo scopo di permettere una veloce e corretta individuazione del sito. La monografia consta di due parti. Nella prima parte sono riportate le indicazioni sull’area, le generalità del proprietario del terreno, una breve descrizione per trovare il sito insieme ad una mappa, le coordinate geografiche e l’altezza del sito, la data della prima serie di misure e l’istituzione che ha materializzato il caposaldo. 

Prima parte della monografia in cui sono riportate le indicazioni sull’area, le generalità del proprietario del terreno, una breve descrizione per trovare il sito insieme ad una mappa, le coordinate geografiche e l’altezza del sito, la data della prima serie di misure e l’istituzione che ha materializzato il caposaldo

Nella seconda parte sono indicate le mire con i relativi azimut, nonchè una tabella riassuntiva dei valori degli elementi del campo magnetico misurati nelle varie epoche.

Seconda parte della monografia dove sono indicate le mire con i relativi azimut, nonchè una tabella riassuntiva dei valori degli elementi del campo magnetico misurati nelle varie epoche

 

Pagine interne

PIE' DI PAGINA
Torna su