Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MEN├╣ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Osservatori Ionosferici


Una delle principali attività per lo studio della ionosfera consiste nel compiere misure continue e sistematiche dei fenomeni ionosferici attraverso le stazioni per i radiosondaggi.

L’INGV gestisce e mantiene tre stazioni ionosferiche: la prima è sita nel laboratorio di misure ionosferiche della sede di Roma ed è attiva dal 1949; la seconda è sita nell’Osservatorio di Gibilmanna, vicino Palermo; il terzo osservatorio ionosferico è sito a Baia Terra Nova nella base italiana in Antartide ed è attivo dal 1993 con lo scopo di studiare, nel quadro degli altri osservatori geofisici, i fenomeni ionosferici ad alte latitudini.
Queste stazione fanno parte della rete mondiale di osservatori ionosferici.

Inoltre, grazie ad una collaborazione scientifica tra Italia e Argentina, anche due osservatori ionosferici argentini (Tucumán e Bahia Blanca) sono equipaggiati con una ionosonda AIS-INGV

Elenco

PIE' DI PAGINA
Torna su