Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MENù INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Osservatorio magnetico di L’Aquila


Latitudine: 42° 23’ N, Longitudine: 13° 19’ E - 682m s.l.m.

L’osservatorio magnetico di L’Aquila, fondato dall’INGV nel 1958 in occasione dell’Anno Geofisico Internazionale, è il principale osservatorio magnetico italiano. L’osservatorio sorge a Preturo, un piccolo paese a circa 15 km da L’Aquila ed è costituito da quattro edifici amagnetici: tre di questi ospitano la strumentazione, i laboratori e i servizi, mentre il quarto viene utilizzato per l’esecuzione delle misure assolute del campo magnetico.

Dal 1999 l’osservatorio di L’Aquila è entrato a far parte della rete Intermagnet, una rete internazionale che raggruppa 98 osservatori che forniscono misure del campo magnetico terrestre secondo standard prestabiliti.

Strumentazione

Le componenti del campo geomagnetico H, D, e Z sono misurate simultaneamente da tre sistemi: due magnetometri fluxgate triassiali, un magnetometro fluxgate biassiale ed un magnetometro a protoni. Per aumentare la ridondanza dei dati, l’osservatorio è dotato anche di un quarto sistema, costituito da un magnetometro vettoriale a precessione di protoni, che è utilizzato per misurare gli elementi H, D, Z ed F.


Coordinate geografiche:

Coordinate geomagnetiche:

Quota: 

42° 23’ N    13° 19’ E

36° 14’ N    87° 01’ E

682 m s.l.m.

Le coordinate geomagnetiche corrette sono state calcolate per l’epoca 2007.0 utilizzando la routine disponibile al sito NASA CCMD.

Dati

Contatti

 


PIE' DI PAGINA
Torna su