Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MENù INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Referente

Tematiche

Progetto DIAS


european DIgital upper Atmosphere Server - server per la raccolta dei dati digitali europei dell’alta atmosfera.
Inizio:
Gennaio 2004
Fine:
Gennaio 2006
Sito Web:
http://www.iono.noa.gr/DIAS/

L’obiettivo del DIAS (DIgital upper Atmosphere Server) è quello di creare un server per la raccolta dei dati digitali europei dell’alta atmosfera. Il suo sviluppo si baserà sulle banche di dati storici esistenti e sulle informazioni in tempo reale fornite da cinque stazioni ionosferiche digitali (digisonde) attualmente in funzione in Europa e appartenenti a istituti governativi.

La realizzazione di tale progetto permetterà di migliorare l’accesso alle informazioni digitali sullo stato dell’alta atmosfera della regione europea anche attraverso lo sviluppo di prodotti a valore aggiunto e servizi utili per un ampio numero di utenti interessati alle comunicazioni in HF e ai sistemi di navigazione: caratteristiche per la radio propagazione, mappe ionosferiche, avvisi relativi a disturbi ionosferici.

Il consorzio DIAS si farà promotore della raccolta dei dati digitali e dei prodotti a valore aggiunto sul mercato mondiale. Attualmente, tutte le digisonde europee operano indipendentemente e questo costituisce un ostacolo alla trasformazione delle informazioni in dati, prodotti e servizi utilizzabili in Europa.

Il progetto DIAS permetterà di superare questo problema creando un server analogo a quello già esistente negli Stati Uniti e in Australia. Ciò contribuirà alla costituzione di una rete di istituti governativi di ricerca e utenti del settore privato che lavoreranno sinergicamente allo sviluppo delle potenzialità di questo tipo di informazioni. Inoltre, due compagnie private del consorzio DIAS assicureranno la realizzazione del progetto supportato dall’Unione Europea nelle sue diverse fasi, creando una struttura manageriale competitiva e una pianificazione commerciale dettagliata.

Figura 1 La rete delle ionosonde europee in tempo reale

 


PIE' DI PAGINA
Torna su