Contenuto principale | Barra di navigazione | Menù interno | Pie' di pagina
Cerca: 

BARRA DI NAVIGAZIONE

MENĂ¹ INTERNO
Torna su


CONTENUTO PRINCIPALE
Torna su

Curriculum


Technologist Director at INGV, she is a physicist with 20-year experience in geophysics with special focus on digital signal processing. Since 1994 she is involved in management and scientific use of mono and multiparameter seafloor monitoring systems and networks and in multidisciplinary analysis of geophysical, oceanographic and environmental data from seafloor observatories.

Local Project Manager of the GEOSTAR and GEOSTAR-2 projects. Coordinator of the EC project ORION-GEOSTAR-3 and of the Italian national project SN-1 (2000-2004) aimed at the development and operation off-shore eastern Sicily of a seafloor cabled multiparameter observatory now operating in real-time as one of the ESONET key sites. Scientific responsible of the TYrrhenian Deep-sea Experiment (TYDE) partially funded by the EC which, in collaboration with IFM/GEOMAR and the University of Hamburg, deployed in the southern Tyrrhenian basin 15 ocean bottom seismometers for a long-term experiment of seismological monitoring from December 2000 to May 2001. In 1999 she was Main Editor of the volume edited by Elsevier: "Science-Technology Synergy for research in marine environment: Challenges for the XXI Century" including contribution of technologists and researchers involved in marine system management and applications. She is presently Local Project Manager of the NEAREST EC Project, WP responsible and member of the Steering Committee of the ESONET EC Network of Excellence and is in the Coordination Team of the EC EMSO-PP projects. She is involved in the EC MOMARNET-RTN and TRANSFER projects. She has published over 20 papers on international journals and proceeding volumes.


MILESTONES

Principali titoli, tappe e realizzazioni della carriera scientifica

 

 

2003 – oggi

 

 

2013

 

 

 

2008-2012

 

 

2005

 

 

 

 

2001-2004

 

 

 

2003 – oggi

 

2001 – 2003

 

 

2001-2003

 

 

1998

 

 

 1995-1998

 

 

 

1992

 

 

1988

 

 

 

 

 

Dirigente Tecnologo presso INGV

 

Componente dell’Interim Office di EMSO (infrastruttura ESFRI) con compiti di preparazione della documentazione tecnico-scientifica necessaria alla costituzione dell’ERIC-European Research Infrastructure Consortium

 

Componente del gruppo di coordinamento del progetto EMSO-Preparatory Phase (INGV coordinatore) propedeutico alla costituzione di una ERIC per l’infrastruttura ESFRI EMSO.

 

 

Partecipazione all’esperimento di deposizione a fondo mare e collegamento a cavo sottomarino del primo osservatorio europeo geofisico e oceanografico sottomarino cablato e coordinamento delle attività di controllo della qualità dei dati presso INGV

 

Coordinatore del progetto nazionale "Progettazione di reti di monitoraggio e allarme in aree marine prospicienti zone ad elevato rischio sismico. Prima realizzazione di un nodo nella Sicilia Orientale (SN1)"  (finanziatore Gruppo Nazionale di Difesa dai Terremoti) per la realizzazione  e deposizione di un osservatorio  geofisico e oceanografico quasi permanente a largo della Sicilia orientale

 

vincitrice di concorso pubblico per titoli e colloquio per Dirigente Tecnologo presso INGV

 

Assegnazione all’Unità Funzionale  Ricerche Inter-Disciplinari Geomarine (Resp. Dott. Paolo Favali).

Dell’INGV

 

Prima esperienza di coordinamento di progetto internazionale (progetto ORION GEOSTAR 3) in supporto al Dott. Paolo Favali

 

Partecipazione al primo esperimento europeo di deposizione e recupero di un osservatorio multidisciplinare di fondo mare di tipo ‘GEOSTAR’

 

Prima esperienza di Local Project Manager per l’INGV a seguito dell’approvazione del progetto europeo GEOSTAR, primo progetto a coordinamento INGV sugli osservatori multidisciplinari sottomarini in ambito Programma Quadro della Commissione Europea

 

Ricercatrice di ruolo ING (Liv. III, vincitrice di concorso pubblico per titoli ed esami) presso Unità Organica Sismologia e Fisica dell’Interno della Terra

 

Ricercatrice a contratto (Liv. III, vincitrice di selezione pubblica per colloquio) presso l’Unità Operativa Sismologia e Fisica dell’Interno della Terra e assegnata al progetto MedNet - Mediterranean broad-band seismological Network

Responsabilità in progetti di ricerca scientifica e tecnologica

 

 

 

2008-2012

2002-2005

2000-2003

2000-2002

 

 

 

 

 

 

2001-present

2010-2012

2007-2011

 

2006-2009

2004-2008

 

2001-2003

1998-2001

1995-1998

 

 

 

 

 

 

2011-present

 

2009-2011

2006-2010

2002-2004

2002-2004

 

 

 

 

Project coordination with expertise in design and management of seafloor observatories and related experiments and research activities.

 

 

Project EC EMSO : Coordination Team Member

Project EC ORION-GEOSTAR 3 , Deputy Coordinator,  Work Package Leader 

Project SN1-Gruppo Nazionale di Difesa dai Terremoti (GNDT), Coordinator

TYDE  Experiment (supported by EC within Access to EC Reserach Infrastrucure) – INGV Local experiment manager

 

 

Coordination of project activities on design and management of seafloor observatories, and related experiments and research activities.

 

Project EC CoopEUS – Work package Leader ‘Ocean Observation’

Project EC DS3F - Member of Working Group ‘Infrastructures and synergies’.

Project EC ESONET-Network of Excellence: Work Package Leader ‘Demonstration Missions’, Steering Committee Member

Project EC NEAREST: Work Package Leader ‘Tsunami signal detection’

Project EC MomarNET :  Training Course organiser and teacher (for PhD. and early stage researchers)

Project EC ORION GEOSTAR-3 – Support to the coordinator

Project EC GEOSTAR-2 - Local Project Manager

Project EC GEOSTAR -  Local Project Manager

 

 

Participation to EC projects with skill on multiparameter seafloor observatories for long-term monitoring experiments with focus in seismometry and seismology, procedure for optimal installation of geophysical sensors in seafloor observatories, quality data analysis and time series processing.

 

Project EC ENVRI – Stakeholders Advisory Board member as representative of ESFRI EMSO (coord. Univ. Amsterdam)

Project EC GENESI-DEC (coord. ESA)

Project EC TRANSFER (coord. Univ. Bologna)

Project EC ASSEM (coord. IFREMER)

Project EC ESONET-Concerted Action (coord. Univ. Aberdeen)

Pubblicazioni

Recenti e più significative

 

(elenco completo in All. n. 2)

 

 

 

 

 

NEMO-SN1 (Western Ionian Sea, off Eastern Sicily): Example of architecture of a cabled observatory",

Author(s): Favali, P.; Azzarone, A.; Badiali, L.; Beranzoli, L.; Cianchini, G.; Qamili, E.; De Caro, M.G.; De Santis, A.; Doumaz, F.; Embriaco, D.;

Source: IEEE Journ. Oceanic Eng. doi 10.1109/JOE.2012.22245362011, Published 2012

 

Societal Need For Improved Understanding Of Climate Change, Anthropogenic Impacts, And Geo-Hazard Warning Drive Development Of Ocean Observatories In European Seas

Author(S): Ruhl Henry A.; Andre Michel; Beranzoli Laura; Et Al.

Source: Progress In Oceanography  Volume: 91   Issue: 1   Pages: 1-33   Doi: 10.1016/J.Pocean.2011.05.001   Published: Oct 2011

 

 

 

 

Nemo-Sn1 Observatory Developments In View Of The European Research Infrastructures Emso And Km3net

Author(S): Favali Paolo; Beranzoli Laura; Italiano Francesco; Et Al.

Group Author(S): Nemo Collaboration

Source: Nuclear Instruments & Methods In Physics Research Section A-Accelerators Spectrometers Detectors And Associated Equipment  Volume: 626   Supplement: S   Pages: S53-S56   Doi: 10.1016/J.Nima.2010.04.139   Published: Jan 11 2011

 

Long-Term Seafloor Experiment With The Cumas Module: Performance, Noise Analysis Of Geophysical Signals, And Suggestions About The Design Of A Permanent Network

Author(S): Iannaccone Giovanni; Vassallo Maurizio; Elia Luca; Et Al.

Source: Seismological Research Letters  Volume: 81   Issue: 6   Pages: 916-927   Doi: 10.1785/Gssrl.81.6.916   Published: Nov-Dec 2010

Times Cited: 0 (From All Databases)

 

EMSO: European Multidisciplinary Seafloor Observatory

Author(S): Favali Paolo; Beranzoli Laura

Source: Nuclear Instruments & Methods In Physics Research Section A-Accelerators Spectrometers Detectors And Associated Equipment  Volume: 602   Issue: 1   Pages: 21-27   Doi: 10.1016/J.Nima.2008.12.214   Published: Apr 11 2009

 

A New Multidisciplinary Marine Monitoring System For The Surveillance Of Volcanic And Seismic Areas

Author(S): Iannaccone Giovanni; Guardato Sergio; Vassallo Maurizio; Et Al.

Source: Seismological Research Letters  Volume: 80   Issue: 2   Pages: 203-213   Doi: 10.1785/Gssrl.80.2.203   Published: Mar-Apr 2009

Times Cited: 3 (From All Databases)

 

NEMO-SN-1 The First "Real-Time" Seafloor Observatory Of Esonet

Author(S): Favali Paolo; Beranzoli Laura; D’anna Giuseppe; Et Al.

Source: Nuclear Instruments & Methods In Physics Research Section A-Accelerators Spectrometers Detectors And Associated Equipment  Volume: 567   Issue: 2   Pages: 462-467   Doi: 10.1016/J.Nima.2006.05.255   Published: Nov 15 2006

 

Seafloor Observatory Science: A Review

Author(S): Favali Paolo; Beranzoli Laura

Source: Annals Of Geophysics  Volume: 49   Issue: 2-3   Pages: 515-567   Published: Apr-Jun 2006

 

High Quality Seismological Recordings From The Sn-1 Deep Seafloor Observatory In The Mt. Etna Region

Author(S): Monna S; Frugoni F; Montuori C; Et Al.

Source: Geophysical Research Letters  Volume: 32   Issue: 7     Article Number: L07303   Doi: 10.1029/2004gl021975   Published: Apr 8 2005

 

GEOSTAR: a GEophysical and Oceanographic STation for Abyssal Research

Author(s): Beranzoli L; De Santis A; Etiope G; et al.

Source: PHYSICS OF THE EARTH AND PLANETARY INTERIORS  Volume: 108   Issue: 2   Pages: 175-183   DOI: 10.1016/S0031-9201(98)00094-6   Published: JUN 30 1998

 

Esperienza nella gestione di enti ed organismi di ricerca e di università

 

                                       -----

 

 

Conoscenza delle attività di coordinamento e programmazione della ricerca, delle relazioni industriali che riguardano il sistema ricerca nazionale

Conoscenza del Piano Nazionale della Ricerca, della Roadmap Italiana delle infrastrutture di ricerca.

Conoscenza degli strumenti e fonti di finanziamento dell’attività di ricerca scientifica e tecnologica in ambito nazionale.

Conoscenza degli aspetti principali relativi alle relazioni industriali (es., proprietà intellettuale)

 

Collaborazione con le seguenti industrie (elenco non esaustivo) :

Tecnomare-ENI (Italia, dal 1995 a oggi)

Ifremer (Francia, dal 1995-oggi)

Sercel  (ex ORCA, Francia) dal 1995 al 2005

Aquaengineering (Italia, 2004-oggi)

Innova (Italia, 2007-oggi)

Guralp System Ltd. (UK, 1995-oggi)

Esperienze di ricerca e di dirigenza in enti, istituzioni, aziende italiane e straniere

 

                                                      ---

 

 

Esperienza nella valutazione dei risultati della ricerca nazionale e internazionale

Referee per le seguenti riviste:

Journal of Geophysics and Engineering:

Measurement Science and Technology

 

Esperienza di incentivazione del trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca

Le attività svolte in collaborazione con le seguenti industrie e SMEs nell’ambito di progetti nazionali e comunitari hanno avuto ricadute sulla realizzazione di dispositivi non disponibili sul mercato per applicazioni  in mare profondo e sono stati utilizzati in esperimenti di lungo-termine con gli osservatori di fondo mare:

 

-        Tecnomare-ENI (Italia, Progetti GEOSTAR-1, GEOSTAR-2 , ORION GEOSTAR-3, SN1, ASSEM, NEAREST)

-        Ifremer (Francia, Progetti GEOSTAR-1, GEOSTAR-2 , ORION GEOSTAR-3, ASSEM, NEAREST, ESONET-NoE)

-        Sercel  (ex ORCA, Francia, Progetti GEOSTAR-1, GEOSTAR-2, ORION GEOSTAR-3, SN1, ASSEM, NEAREST, ESONET-NoE)

-        Aquaengineering (Italia, Osservatorio Marino CUMAS – Campi Flegrei)

-        Innova (Italia, Progetto EMSO-PP, CoopEUS)

-        Guralp System Ltd. (UK, Progetti GEOSTAR-1, GEOSTAR-2, ORION GEOSTAR-3, SN1, ASSEM, NEAREST)

Altre esperienze attinenti alle specificità statutarie dell’ente

 

2004 – 2012

 

 

2011

 

 

 

Referente per l’obiettivo specifico Osservazioni di geofisica Ambientale dei piani triennali dell’INGV

 

Membro insieme al Dott. Paolo Favali e alla Dott.ssa Giuditta Marinaro della delegazione italiana presso Ocean Network Canada e università e istituti di ricerca della British Columbia (Canada), specificatamente, nell’ambito dell’iniziativa ’Italian Ocean Technologies Innovation Mission to British Columbia’ promossa dall’ambasciata del Canada in Italia.

 

Descrizione delle attività svolte a supporto del Responsabile di Unità Funzionale

Attività strategica:

i. Identificazione e perseguimento delle linee di sviluppo delle attività di ricerca scientifica e tecnologica nei settori disciplinari di afferenza dell’U.F. per il raggiungimento di risultati di elevato livello.

ii. Monitoraggio delle iniziative (ad esempio bandi di gara per progetti, espressioni di interesse, etc.) a livello nazionale, Europeo e mondiale, e selezione delle iniziative che migliorano l’inserimento ed il riconoscimento delle attività della U.F. nel contesto della ricerca internazionale e nazionale.

iii. Ricerca, sviluppo e cura dei rapporti di collaborazione con enti e istituzioni nazionali, estere e internazionali in ambito di programmi di attività di ricerca scientifica e tecnologica anche attraverso la sottoscrizione di accordi bi- e multilaterali e la partecipazione a progetti di ricerca.

 

Attività di supporto al coordinamento delle attività della Unità Funzionale:

i. progettazione, programmazione, attuazione e coordinamento del programma di attività di ricerca scientifica e tecnologica dell’U.F. relativamente alla tematica del monitoraggio geofisico di fondo mare effettuata per mezzo di osservatori multiparametrici sottomarini;

ii. progettazione, pianificazione, attuazione e coordinamento di esperimenti di monitoraggio geofisico di lungo termine a fondo mare

iii. Elaborazione anche autonoma di proposte di progetti di ricerca nell’ambito di bandi di gara emessi dalla Commissione Europea e da istituzioni nazionali quali PNRA, Protezione Civile, MIUR, Autorità Regionali.

 

 

Istruzione

1986    

 

 

 

 

1978 

 

Laurea in Fisica (110/110) Università ‘La Sapienza’

Titolo della tesi di laurea: Application of a statistic model for the assessment of occurrence probability of seismic events in seismogenic areas of Central Italy (relatore Prof. R. Funiciello, Co-relatore M. Basili)

 

Diploma Maturità Classica Liceo ‘Socrate’ Roma

 

Pagine interne

PIE' DI PAGINA
Torna su